Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Cantico delle creature - San Francesco d'Assisi

Altissimu, onnipotente bon Signore,
Tue so' le laude, la gloria e l'honore et onne benedictione.
Ad Te solo, Altissimo, se konfano,
et nullu homo ène dignu te mentovare.

Laudato sie, mi' Signore cum tucte le Tue creature,
spetialmente messor lo frate Sole,
lo qual è iorna, et allumeni noi per lui.
Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore:
de Te, Altissimo, porta significatione.

Laudato si', mi Signore, per sora Luna e le stelle:
in celu l'ài formate clarite et pretiose et belle.
Laudato si', mi' Signore, per frate Vento
et per aere et nubilo et sereno et onne tempo,
per lo quale, a le Tue creature dài sustentamento.

Laudato si', mi' Signore, per sor Aqua,
la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.
Laudato si', mi Signore, per frate Focu,
per lo quale ennallumini la nocte:
ed ello è bello et iocundo et robustoso et forte.

Laudato si', mi' Signore, per sora nostra matre Terra,
la quale ne sustenta et governa,
et produce diversi fructi con co…

Ultimi post

Voi ch’ascoltate in rime sparse il suono - Petrarca

Solo et pensoso i piú deserti campi - Petrarca

Chiare, fresche et dolci acque - Petrarca

Guido, i’ vorrei che tu e Lapo ed io - Dante Alighieri

Ho sceso, dandoti il braccio - Montale

Sonetto della neve, Corazzini

VENTO A TINDARI, QUASIMODO (Voce di Roberto Herlitzka)

Alle fronde dei salici, Quasimodo

L’ASCENSORE, Caproni

Litanìa, Caproni